Linea diretta con il sindaco
Amministrazione trasparente
Nuova modalita di fatturazione
Posta elettronica certificata
Il comune informa
Olio di Chiaramonte Gulfi
Natiblei - Programma di sviluppo rurale

Tu sei qui

AVVISO AI CONTRIBUENTI: “ROTTAMAZIONE CARTELLE” RELATIVE AI TRIBUTI LOCALI

Il Sindaco, Vito Fornaro, di concerto con il Dirigente dell'Area finanziaria rende noto che:  Il Decreto Legge n. 193 del 22/10/2016 pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 24 ottobre 2016 convertito con modificazioni nella Legge n. 225/2016 pubblicata in Gazzetta Ufficiale n. 282 del 2 dicembre 2016 ed entrata in vigore il 3 dicembre 2016, prevede una definizione agevolata per i carichi inclusi in ruoli e/o affidati all’Agente della Riscossione dal 2000 al 2016, tranne quelli espressamente esclusi dalla norma, concernenti anche i tributi degli Enti Locali (Tassa Rifiuti, ICI IMU, ecc.). Con la definizione agevolata si pagano l’imposta, gli oneri di riscossione, i diritti esecutivi e di notifica, mentre le voci che non devono essere pagate riguardano le sanzioni per il mancato pagamento, gli interessi di mora e gli interessi di maggiore rateazione. Entro il 31 marzo 2017 il contribuente che vuole aderire a tale opportunità può presentare la dichiarazione di adesione alla definizione agevolata presso gli sportelli dell’Agente della riscossione o inviarla tramite PEC/e-mail. Si potrà scegliere, all’atto della domanda, se versare il dovuto in unica soluzione o in massimo di cinque rate, la legge di conversione al decreto prevede che le prime tre rate dovranno essere versate nel mesi di luglio, settembre e novembre 2017, la quarta rata e la quinta in quelli di aprile e settembre 2018. L’Agente della riscossione, entro il 31 maggio 2017 comunicherà l’ammontare complessivo da pagare e la scadenza delle rate. Il pagamento potrà essere effettuato mediante domiciliazione sul conto corrente, tramite i bollettini RAV allegati dall’Agente della riscossione alla suddetta comunicazione, oppure direttamente agli sportelli dell’Agente stesso. Chi non paga anche solo una rata, oppure lo fa in misura ridotta o in ritardo, perde i benefici della definizione agevolata previsti dalla legge. Gli eventuali versamenti effettuati saranno comunque acquisiti a titolo di acconto dell’importo complessivamente dovuto.
 Per ulteriori informazioni e per la relativa modulistica visitare il sito: http://www.riscossionesicilia.it